Le classifiche degli aeroporti più trafficati nel 2021

É il caso di dire: “diamo i numeri”. Nella giornata di ieri infatti, il Consiglio Internazionale degli Aeroporti (ACI: Airports Council International) ha pubblicato i dati relativi ai 10 aeroporti più trafficati al mondo nel 2021.
La classifica è stata stilata seguendo cinque criteri di classificazione, da cui sono poi scaturite le differenti classifiche. 

I criteri sono stati: 

  • PASSEGGERI: Passeggeri totali imbarcati e sbarcati, i passeggeri in transito contati una volta.
  • PASSEGGERI INTERNAZIONALI: Passeggeri internazionali imbarcati e  sbarcati.
  • CARICO (TONNELLATE METRICHE): Carico e scarico merci e posta.
  • MERCI INTERNAZIONALI (TONNELLATE METRICHE): Il trasporto internazionale caricato e scaricato.
  • MOVIMENTAZIONE AEROMOBILI: Atterraggi e decolli.

Le tabelle, mostrano anche le variazioni di posizione in classifica rispetto agli anni precedenti, 2020 e 2019 oltre che le variazioni in percentuale.

Ovviamente, riferendosi al primo criterio, la pandemia lascia ancora ampi “solchi” sebbene ci sia stato un notevole incremento rispetto al 2020. La variazione rimane però in calo se ci si riferisce al 2019. Il podio della classifica vede quindi nella posizione più alta l’aeroporto Hartsfield-Jackson di Atlanta (ATL, 75,7 milioni di passeggeri, +76,4%). Subito seguito dal Dallas/Fort Worth (DFW, 62,5 milioni di passeggeri, +58,7%). Sul gradino più basso della top 3 troviamo invece l’aeroporto internazionale di Denver (DEN, 58,8 milioni di passeggeri, +74,4%). 

Annotazione curiosa e doverosa è che su 10 aeroporti ben 8 si trovano negli U.S.A. e gli altri 2 in Cina. Obiettivo quindi per gli aeroporti europei è quello di cercare quantomeno di entrare in classifica.
Problema che invece non si pone per la classifica che riguarda il secondo criterio: I passeggeri Internazionali. Nell’ultima delle prime 3 posizioni qui infatti troviamo l’aeroporto internazionale di Amsterdam-Schiphol (AMS, 25,48 milioni di passeggeri, +22,1%). Il  secondo posto è invece occupato da uno dei due aeroporti aperti al traffico passeggeri della città di Instanbul (IST, 26,46 milioni di passeggeri, +66%). Chiude al primo posto e non sorprende l’Aeroporto Internazionale di Dubai (DXB, 29,11 milioni di passeggeri, +12,7).
Per quanto riguarda i criteri che si basano sulle merci, le variazioni in classifica rispetto agli anni precedenti sono meno accentuate. Questo settore ha infatti risentito in forma minore l’effetto della pandemia. L’aeroporto di Hong Kong Sar si conferma al primo posto per entrambi i criteri seguito da quello statunitense di Memphis e Shangai per la classifica del “carico e scarico” e da Incheon e ancora Shanghai per quel che riguarda il criterio del “trasporto merci internazionali”.
Riferendosi poi all’ultimo criterio, gli U.S.A. tornano a fare la voce grossa occupando tutte le 3 posizioni più alte della classifica. Il podio a stelle e strisce vede infatti ancora una volta al primo posto l’aeroporto Hartsfield-Jackson di Atlanta. Seguito in seconda posizione da quello della capitale dell’Illinois Aeroporto Internazionale Chicago-O’Hare. Chiude in terza posizione L’Aeroporto Internazionale di Dallas-Fort Worth.

Per gli amanti dei numeri e della statistica potete consultare le tabelle comprendenti tutte le classifiche con le varie posizioni e valori (alcuni omessi nel testo a beneficio della leggibilità). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »